Miserère


Credo che sia uno dei doni di questo giorno…

(suggerito l’ascolto:
)

Non credo sia un caso se nel corso della giornata mi trovo a discorrere con gruppi in luoghi, o non-luoghi, differenti di lumache-e-gazzelle. Sinceramente non saprei un quale specie di animali riflettermi: se ho bisogno di qualche cosa vorrei correre come una

gazzella

se poi penso che sono una studentessa alla mia età, un po’ oltre i 20 anni, direi che potrei apparire ai più come una

lumaca

Ma mi sento

lumaca

e

gazzella

…un ibrido. Certo quando mi trovo in un team-work vorrei che tutti marciassero alla mia velocità, ma qual’è? quella che arriva prima, quella che arriva per ultima, quella che fa la strada più lunga o corta? non so… è la “mia “velocità, il mio percorso. Ma proprio oggi mi trovo a dover riflettere sulla necessità di avere misericordia. Che c’entra con l’essere/non essere lumaca/gazzella? Ecco, ho cercato di ampliare la conoscenza di questo termine: misericordia è sentimento generato dalla compassione per la miseria altrui (morale o spirituale). Nell’etica cristiana è una virtù morale tenuta in grande considerazione e si concreta in opere di pietà o, appunto, di misericordia.


E allora cerco di addentrarmi ancora un po’ nell’intricata selva delle parole e dei significati: per poter avere misericordia bisogna vere pietà, che uno dei sette doni dello Spirito Santo. Con questo dono l’uomo, secondo la concezione cristiana, si dispone anche ad un atteggiamento di delicatezza e di rispetto verso il prossimo come un riflesso del sentirsi figli dello stesso Padre. No… troppo difficile. No, non il concetto, ma l’esercizio della pietà, cioè della misericordia, cioè dell’accogliere la

gazzella

o

lumaca

lumaca che mi trovo davanti. Sembrerebbe assurdo, ma credo ci sia anche una fatica nell’accogliere le gazzella che scorazzano come tutte le lepri che, con la presunzione di  “sapere” si perdono lungo la strada e vengono battute dalle costanti e ostinate tartarughe. Ma se la lepre si caricasse sulle spalle la lenta tartaruga potrebbero avere una prestazione in velocità migliore, ma se la lepre chiedesse alla tartaruga di insegnarle la lenta ostinazione arriverebbero, arriverebbero non prima ma non perdendosi lungo il percorso il per-corso. Ecco, dovrebbero imparare a condividere: dividere insieme le loro peculiarità. Lentezza, velocità, presunzione, ostinazione. Forse la soluzione giusta sta proprio nel “lavoro di gruppo”, vero @Monica, “chi va sano va piano e va lontano” ma se si va assieme c’è più gusto!

Inshallah

« Non dire mai di nessuna cosa: “Sicuramente domani farò questo”, senza dire: “se Allah vuole”. Ricordati del tuo Signore quando avrai dimenticato di dirlo e dì: “Spero che il mio Signore mi guidi su una direzione ancora migliore”. »
(sura XVIII, 23-24[1])

2 risposte a "Miserère"

  1. Alternativa: la lepre e la tartaruga preparano un percorso (road map) di massima, che comprende esplorazioni laterali di cui viene incaricata la lepre, che poi riferisce alla tartaruga. Ne discutono e decidono se riorientare il percorso secondo quanto ha scoperta la lepre, o meno. Ecc. nello stesso modo, ad ogni tappa. La meta finale non si cambia, salvo se la lepre scopre qualcosa di riconosciuto da tutte e due come veramente portentoso, che rende un cambiamento di meta necessario, o perlomeno molto utile.

  2. bene:la velocità (lepre) a servizio della riflessività (tartaruga), ma comunque condividendo conoscenza e direzione di senso della conoscenza. E ad un sodalizio così non posso augurare di scoprire qualcosa di portentoso, a cui si arriverà, probabilmente, per serendipità: la sorpresa della scoperta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...